More stories

  • in

    “Il mio Po”: Andrea Costa racconta il piano per il ‘Grande fiume’ nel podcast Question Time

    Nuova puntata su Spreaker e Spotify di “Question Time”, il podcast radiofonico con le interviste ai consiglieri regionali dell’Emilia-Romagna realizzato dal Servizio informazione e comunicazione dell’Assemblea.
    Andrea Costa del Partito democratico in otto minuti (ascolta la puntata) illustra un progetto di grande impatto, sia dal punto di vista ambientale sia turistico, sul Po, previsto fra gli impegni del Pnrr. “Il più imponente intervento dal dopoguerra a oggi sul fiume”, spiega il consigliere, che il Po lo conosce bene essendo nato e avendo vissuto a Luzzara, dove è stato sindaco per 10 anni. “Obiettivo- continua nel podcast- è di recuperare quel luogo che i nostri nonni vivevano fino a 70 anni fa e realizzare una golena molto meno antropizzata ma più fruibile, soprattutto dal punto di vista turistico”. Il Po viene descritto dal consigliere come un “amico”, un “posto di grande quiete”, che, però, con il cambiamento climatico in corso può essere anche pericoloso. “Da sindaco ho vissuto l’ultima grande piena, che ci spinse a rialzare l’argine con sacchetti di sabbia per proteggere il paese. Furono momenti molti difficili” ricorda Costa.
    Question Time, realizzato dal Servizio informazione dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, ricalca il nome del momento in cui, durante le sedute d’Aula, i consiglieri interrogano la Giunta dell’Emilia-Romagna sull’attualità.
    Per tutti gli episodi del podcast : canale Spotify o Spreaker dell’Assemblea legislativa.

    Assemblea

    3 Dicembre 2021 LEGGI TUTTO

  • in

    Digitale Terrestre: domenica 5 dicembre a Porretta si conclude il tour nazionale di tivùsat

    Cominciato il 30 settembre, il tour promozionale di tivùsat (www.tivusat.tv), che ha già toccato molte città di tutte le regioni italiane, si conclude domenica 5 dicembre a Porretta nel comune di Alto Reno Terme (Bologna) sul piazzale della stazione, dove, dalle 10 alle 18, sosterà il caravan di tivùsat.
    Il caravan è attrezzato con due mega-schermi sintonizzati contemporaneamente su uno stesso canale: il primo schermo riceve il segnale tramite rete terrestre in tecnologia SD (standard), mentre il secondo schermo riceve il segnale tramite satellite in HD (alta definizione). Questo, per poter consentire ai cittadini e agli amministratori locali di apprezzare dal vivo la nitidezza del segnale digitale via satellite e per raccogliere tutte le informazioni necessarie.
    In questo periodo di cambiamento per tutta la Tv digitale, l’obiettivo delle istituzioni coinvolte, fra cui Corecom, Regione e Lepida, è quello di far conoscere la piattaforma tivùsat a chi vive in Appennino, alle prese, talvolta, con un segnale televisivo terrestre non ottimale a causa della complessa conformazione del territorio.
    A proposito di tivùsat
    Più del 10% delle famiglie italiane riceve oggi la tv via satellite grazie a tivùsat, con oltre 4 milioni di smartcard attivate e 6 milioni di spettatori. Lanciata nel 2009 e gestita da Tivù s.r.l, società partecipata da Rai, Mediaset, Telecom Italia, Associazione TV locali e Aeranti Corallo, tivùsat rappresenta la soluzione ideale per chiunque abbia problemi di ricezione del segnale terrestre, poiché permette di raggiungere tutte le aree del territorio, anche quelle che, per ragioni orografiche, risultano di difficile copertura.
    È la prima piattaforma satellitare gratuita italiana con la quale accedere ai canali generalisti, ai canali presenti anche sul digitale terrestre e alle principali emittenti internazionali. Tivùsat è l’unica piattaforma gratuita dove è possibile vedere più di 180 canali radio e TV, 60 dei quali in HD e 7 in 4K Ultra HD: basta dotarsi una tantum di un decoder satellitare (o di una CAM inserita in un TV di nuova generazione) collegati ad un’antenna parabolica orientata su Hotbird 13°EST.

    Assemblea

    3 Dicembre 2021 LEGGI TUTTO

  • in

    Skin mamma a 54 anni: il particolarissimo nome scelto per la figlia

    Skin è mamma per la prima volta a 54anni. La voce degli Skunk Anansie e la compagna Ladyfag hanno avuto la bimba il 25 novembre scorso, nel giorno del Ringraziamento. A distanza di una settimana dall’arrivo della cicogna, annunciano la nascita della piccola sul social e svelano anche il particolare nome dato alla figlia: si […] LEGGI TUTTO

  • in

    Gracia De Torres ha scelto due nomi molto particolari e insoliti per i suoi gemelli: ecco come si chiamano

    Gracia De Torres insieme al marito, il cestista 31enne Daniele Sandri, ha scelto due nomi molto particolari e insoliti per i gemelli dati alla luce lo scorso 28 novembre. La modella e attrice 34enne, ex naufraga dell’Isola dei Famosi11, ex valletta di Ciao Darwin 8, ha avuto un maschietto e una femminuccia. Sul social pubblica le prime […] LEGGI TUTTO

  • in

    Anna Tatangelo: 'Ferita dai pregiudizi su di me, sono stata malissimo'

    Anna Tatangelo ha molto sofferto in passato. “Ferita dai pregiudizi su di me, sono stata malissimo”, confessa a Panorama in una lunga intervista. “Sono abituata ai pregiudizi, ho le spalle larghe”, aggiunge. Anche per Scene da un matrimonio, che ha condotto su Canale 5, puntualmente sono arrivati ancora prima della messa in onda, come pure […] LEGGI TUTTO

  • in

    Presidente Petitti a cerimonia intitolazione strada ad Arrigo Boldrini a Ravenna

    In occasione del 77° anniversario della Liberazione di Ravenna dal nazifascismo, venerdì 3 dicembre, il Comune ha intitolato una via ad Arrigo Boldrini, protagonista della lotta partigiana.
    Alla cerimonia, con il sindaco Michele De Pascale e il presidente nazionale dell’Anpi Gianfranco Pagliarulo, ha portato i saluti la presidente dell’Assemblea legislativa Emma Petitti.
    “Arrigo Boldrini- ha commentato la presidente- riuscì a realizzare un’esperienza quasi unica di lotta partigiana, conquistando con i suoi uomini il sostegno di centinaia di famiglie contadine, di operai, braccianti, settori del ceto medio urbano, gruppi di studenti e intellettuali, alcuni sacerdoti e tanti ex militari. Con il suo coraggio, la sua determinazione e la sua fedeltà patriottica, iniziò a guidare l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, di cui è stato presidente dalla fondazione a quando le forze glielo hanno permesso. Bulow, perché almeno una volta mi piace citarlo col nome di battaglia, ha dato continuità ai valori e agli ideali della liberazione e ha contribuito a portare avanti nel tempo l’importante missione educativa e culturale volta a coinvolgere le nuove generazioni”.

    Assemblea

    3 Dicembre 2021 LEGGI TUTTO

  • in

    Presidente Petitti interviene a convegno Upi su riforma Testo unico enti locali

    “Riforma del Testo unico degli enti locali. Autonomie territoriali e Corte dei conti tra sussidiarietà, adeguatezza e ausiliarietà” è il titolo del convegno promosso dall’Upi (Unione delle Province d’Italia) venerdì 3 dicembre, in vista della prospettata riforma del Tuel.
    Le modifiche cambieranno i rapporti tra centro e periferia, tra l’assetto burocratico e quello politico, e lo scopo di Upi, attraverso questo Convegno, è di mettere a fuoco della riforma grazie all’intervento di esperti provenienti dal mondo accademico, da quello delle professioni, dalle istituzioni e dalla magistratura contabile.
    In apertura, con il presidente dell’Upi Gian Domenico Tomei e l’assessore al Riordino istituzionale Paolo Calvano, è intervenuta la presidente dell’Assemblea legislativa Emma Petitti. “La prospettata modifica del Testo Unico degli Enti Locali – ha sottolineato la presidente – si pone in un contesto significativo. La crisi pandemica ha posto gli Enti territoriali e, in primis, Province e Comuni di fronte a nuove e importanti sfide, fra cui l’efficiente gestione dei fondi derivanti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che avrà una ricaduta diretta sul territorio”.
    Emma Petitti ha poi aggiunto: “La riforma del Tuel potrebbe comportare un’evoluzione dei rapporti istituzionali e del ruolo fondamentale che le Amministrazioni territoriali svolgono a favore della collettività di riferimento. Come Presidente dell’Assemblea legislativa, posso assicurare la massima collaborazione, con l’obiettivo, previsto peraltro dallo stesso Statuto della Regione Emilia-Romagna, di ‘promuovere e attuare un coordinato sistema delle autonomie locali’ e favorirne la ripresa, lo sviluppo e la crescita, per contribuire a una riforma che valorizzi pienamente il ruolo degli Enti locali”.
    (Lucia Paci)

    Assemblea

    3 Dicembre 2021 LEGGI TUTTO

  • in

    Antonella Clerici: 'Ecco in cosa mi somiglia mia figlia Maelle'

    Antonella Clerici rivela in cosa le somiglia la figlia Maelle, avuta il 21 febbraio 2009 dall’ex compagno Eddy Martens. In una lunga intervista rilasciata a Gente, la popolarissima conduttrice, che il prossimo 6 dicembre compirà 58 anni, parla della sua tenera 12enne, in cui si ritrova moltissimo. Antonella Clerici: ‘Ecco in cosa mi somiglia mia […] LEGGI TUTTO

  • in

    Belen e Cecilia Rodriguez all'evento con Ignazio Moser ma senza Antonino Spinalbese. Il motivo? Forse…

    Belen è sempre sola. Anche all’evento mondano a Milano in occasione dell’apertura del nuovo salone di bellezza Cotril a piazza San Babila, la Rodriguez si presenta insieme alla sorella Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser, ma senza Antonino Spinalbese. Il motivo? A tal proposito l’argentina tiene la bocca cucita, ma forse l’ex hair stylist 26enne è […] LEGGI TUTTO