More stories

  • in

    Alex Schwazer assolto dall'accusa di doping! 'Aspettavo questa sentenza da 4 anni e mezzo'

    Alex Schwazer è stato assolto dall’accusa di doping. Il Gip del tribunale di Bolzano ha disposto l’archiviazione del processo contro lo sportivo “per non aver commesso il fatto”. E’ la fine di un incubo per lo sportivo 36enne, ex fidanzato di Carolina Kostner, ora sposato con Kathia Freund dalla quale il 10 marzo 2017 ha avuto la piccola Ida e quattro mesi fa Noah. “Aspettavo questa sentenza da quattro anni e mezzo. Sono felice ma frastornato. Ho lottato tanto per la mia verità”, sottolinea.Alex Schwazer assolto dall’accusa di doping! ‘Aspettavo questa sentenza da 4 anni e mezzo’Non si è dopato, ma le sue provette sono state manipolate. Il Gip ha rivolto accuse durissime  alla Wada e alla Federazione Internazionale di Atletica: l’intera credibilità del sistema antidoping è stata messa in discussione. Alex Schwazer aveva avuto una qualifica di 8 anni per doping nell’agosto 2016.
    Negli ultimi quattro anni e mezzo ha lottato per dimostrare quell’ipotesi di complotto, accanto all’ex azzurro della marcia l’avvocato Gerhard Brandstätter e Sandro Donati, suo allenatore, quasi un secondo papà.
    Le motivazioni del Gip Walter Pelino sono un vero attacco al sistema antidoping.  La World Anti Doping Agency e la Federazione internazionale di Atletica “hanno operato in maniera totalmente autoreferenziale, non tollerando controlli dall’esterno fino al punto di produrre dichiarazioni false”, spiega. “E’ quindi provato che la manipolazione delle provette che lo scrivente ritiene provata con altro grado di probabilità razionale avrebbe potuto avvenire in qualsiasi momento a Stoccarda come a Colonia (sedi rispettivamente dell’agenzia incaricata del prelievo e del laboratorio dove sono stati effettuati i controlli, ndr), ove si è dimostrato esservi provette non sigillate dunque agevolmente utilizzabili alla bisogna”. Pelino ha pure chiesto che si indaghi sull’ipotesi di manipolazione: “Falso ideologico, frode processuale e diffamazione”. Il giudice parla di “macchina del fango”.
    Schwazer quando gli si chiede come si senta, dice al Corriere della Sera: “Difficile rispondere, avrò bisogno di alcuni giorni per metabolizzare il tutto. Sicuramente ero molto contento perché aspettavo questo momento da quattro anni e mezzo. Finalmente tutti gli sforzi compiuti avevano determinato un risultato importante”. “E’ stato come la nascita di un figlio”, sottolinea ancora.
    Il vincitore della medaglia d’oro all’Olimpiade di Pechino nel 2008 vuole andare a Tokyo, come sottolinea a Sky Sport: “Per le Olimpiadi di Tokyo io ci spero. Sarebbe una cosa bellissima per me tornare a una Olimpiade dopo quella del 2016 dove non ho potuto partecipare. L’archiviazione del Gip di Bolzano è stata una vittoria molto importante, adesso quello che potrebbe arrivare ancora è una cosa in più. Se posso avere la possibilità di partecipare alle Olimpiadi sarei molto contento. Se questo invece non succederà va bene lo stesso, l’importante era arrivare alla verità, dimostrare a tutti che io ero e sono innocente. Continuerò ad allenarmi finché c’è la speranza e la possibilità di andarci, poi vediamo ciò che succede. Purtroppo non dipende da me, io posso solo continuare ad allenarmi e sperare di avere la possibilità di andarci”. La questione ora diventa di competenza della giustizia sportiva.

    Scritto da: Annamaria Capozzi il 19/2/2021. LEGGI TUTTO

  • in

    Juliana Moreira ha ridotto il seno: ecco perché ha deciso di fare l’intervento

    Juliana Moreira ha ridotto il seno, ieri, 18 febbraio, si è sottoposta all’intervento. La showgirl brasiliana 38enne sposata con Edoardo Stoppa dal 2017 e mamma di Lua Sophie, 9 anni, e Sol Gabriel, 4, sul social ha spiegato ai fan perché ha deciso di sottoporsi all’operazione.Juliana Moreira ha ridotto il seno: ecco perché ha deciso di fare l’intervento“Ho deciso di condividere la mia scelta con voi – esordisce – perché sono sicura che ci saranno tante mamme come me che magari non trovano il coraggio di farlo a causa di un tabù, ma io credo che, se una cosa del tuo corpo non ti piace e ti fa soffrire, va cambiata”.
    “Io lo avevo già ridotto in passato, qualcuno se ne era già accorto. Il mio problema è che continua a crescere. Questo mi crea problemi, come dolori alla schiena”, rivela la Moreira. “Ho sempre avuto una quinta coppa D – aggiunge – Dopo la gravidanza sono arrivata anche alle coppe E ed F. Invece vorrei una terza scarsa con coppa C”.
    Juliana ha avuto problemi dopo le due gravidanze e la nascita dei figli: “Già dopo l’allattamento di Luca mi sentivo a disagio: avevo già il seno prorompente ed ho allattato undici mesi, ma ero infelice. Poi ho conosciuto il mio medico, che è diventato un amico e che mi conosce da nove anni, ed ho deciso di fidarmi di lui”.
    La showgirl 38enne ieri ha fatto l’operazione: ‘Basta quinta, voglio una terza!’
    “A me il seno grande non creava disagio”, sottolinea ironicamente il marito, al suo fianco. “E’ una scelta ponderata a cui ha pensato molto e ti sostengo”, sottolinea poi rivolgendosi alla mora.  “In Sud America per noi è una cosa normale – precisa ancora Juliana – Non è un tabù dire che non convivi bene con una parte del tuo corpo. In Italia invece sembra una cosa incredibile”. 
    Juliana Moreira fa sapere ancora che, come le ha spiegato il suo dottore, il 5% delle donne ha il suo problema: le ghiandole mammarie continuano a crescere: “In famiglia ho una zia così, che ha una taglia improponibile da spiegare… Anche mia mamma aveva un seno molto grande, perso che io abbia ‘ereditato’ questa ‘fortuna’”. “Se una cosa ti fa soffrire va cambiata”, ribadisce. Confessa pure: “Ogni volta che indossavo un costume piangevo”. E’ stata operata dal dottor Clemente Zorzetto, di cui si fida ciecamente.

    Scritto da: Annamaria Capozzi il 19/2/2021. LEGGI TUTTO

  • in

    Pietro Genovese unico colpevole, Camilla e Chiara passarono col verde: le motivazioni della sentenza

    Pietro Genovese, figlio del famoso regista cinematografico Paolo Genovese, è l’unico colpevole. Camilla e Chiara, le ragazze che il 21enne ha investito e ucciso il 21 dicembre 2019 a Roma, sono passate con il verde. Il gup cancella tutte le ipotesi di concorso di colpa da parte delle 16enni travolte dall’auto del ragazzo, condannato a 8 anni di carcere, ma assolto dall’accusa di omissione di soccorso perché, dopo l’impatto, “ha continuato a frenare”. Il giudice Gaspare Sturzo nelle 190 pagine di motivazioni della sentenza, ripercorre tutta la vicenda e indica lui come unico responsabile.Pietro Genovese unico colpevole, Camilla e Chiara passarono col verde: le motivazioni della sentenzaSecondo l’uomo di legge le due amiche hanno attraversato corso Francia mano nella mano con il verde pedonale. Quando hanno visto arrivare l’auto di Genovese a tutta velocità, hanno deciso di proseguire, pensando di farcela, nonostante fosse scattato il rosso per loro.
    Il gup esclude il concorso di colpa. “E’ vero che nel momento in cui le due ragazze erano attinte dal Suv di Genovese sulla corsia di sinistra era già verde veicolare, ma è al contempo vero che la condotta di questi è la scaturigine prima della serie causale; o meglio, quanto al fatto che le due ragazze siano rimaste bloccate sulle strisce pedonali, sulla corsia di destra, proprio per capire se queste auto, tra cui quella di Genovese, avrebbero rallentato per fermarsi nel momento in cui le stesse avevano iniziato ad impegnare le strisce pedonali con il verde a loro favore”, scrive.
    Per il magistrato “la condotta delle due ragazze non può essere inserita in un contesto di autonomia causale come richiesto dai difensori dell’imputato. La condotta di queste appartiene all’esclusiva azione colposa di Genovese, in quanto, ad avviso di questo giudice, la condotta di questi è la scaturigine prima della gara di sorpassi che ha necessitato l’azione delle due ragazze. O, meglio, nell’alta velocità registrata di Genovese, nel superare a destra la Smart nera, passale davanti, dalla corsia di centro a quella di sinistra, in un tempo in cui poteva vedere la ragazze, come queste l’hanno certamente visto, sino a sparire dietro l’auto ignota, che nel frattempo rallentava per impegnare la corsia sinistra in accelerazione. Tutti questi devono essere considerati quali elemento causale valutabile nella scelta necessitata dalle due ragazze di sgombrare le strisce pedonali, correndo verso il marciapiede opposto, probabilmente convinte che restando su quella di destra, o tornando indietro verso il marciapiede, potevano correre il rischio di essere investite da altre auto che sopraggiungevano”.
    Il figlio del regista condannato a 8 anni, ma assolto dall’accusa di omissione di soccorso
    “E’ assai elevato il grado di colpa dell’imputato, sotto il profilo del quantum di evitabilità dell’evento – sottolinea il giudice – essendo l’incidente frutto anche di una negligente scelta dell’imputato di mettersi alla guida dopo aver fatto uso di alcol, pur sapendo che era obbligato a non bere qualora avesse voluto condurre un’auto, secondo la sua età e per il tempo in cui aveva preso la patente”.

    Scritto da: Annamaria Capozzi il 18/2/2021. LEGGI TUTTO

  • in

    Lamberto Sposini compie 69 anni: ecco come sta oggi

    Lamberto Sposini oggi, 18 febbraio, compie 69 anni. Il popolarissimo giornalista, nonostante ormai da molto tempo sia lontano dalla tv, sul social è travolto dall’affetto della gente che non lo ha mai dimenticato. Colpito da ictus il 29 aprile 2011, nel giorno del royal wedding tra William e Kate Middleton, poco prima di andare in onda accanto all’amica Mara Venier con La vita in diretta, l’ex volto storico del Tg5 venne trasportato d’urgenza al Policlinico Gemelli di Roma. Tutti quelli che lo amavano, la famiglia, gli amici, famosi e non, i suoi ammiratori, in quelle ore di angoscia rimasero col fiato sospeso.Lamberto Sposini compie 69 anni: ecco come sta oggiSposini, per rimuovere l’esteso ematoma causato dall’emorragia cerebrale, fu sottoposto a una delicatissima operazione al cervello, come scrive Il Corriere della Sera. Riuscì a sopravvivere, rimase fino al mese di luglio in ospedale, poi iniziò la riabilitazione prima nella clinica romana Santa Lucia poi in una struttura in Svizzera.
    Nel 2012 tornò in Italia, in Umbria, l’anno seguente si trasferì a Roma. Lamberto Sposini ora vive a Milano con la figlia e l’ex compagna. Come sottolinea il quotidiano, è riuscito a recuperare le facoltà motorie e cognitive, ma ha difficoltà nel parlare e nello scrivere. Sarebbe per questa ragione che si è allontanato definitivamente dal mondo della televisione e ritirato a vita privata. I suoi amici di sempre, però, quando possono gli stanno accanto: Mara Venier, Barbara D’Urso, il suo ex direttore Enrico Mentana, la collega Cesara Buonamici gli fanno visita.
    E’ ancora in essere l’azione giudiziaria promossa nel 2014 dalla figlia Francesca e dall’ex compagna Sabrina Donadio, anche in rappresentanza dell’altra figlia del giornalista Matilde, per i presunti ritardi nei soccorsi il giorno in cui ha avuto l’ictus. “Il 118 nel centro cittadino garantisce l’intervento in otto minuti – spiegava al Corriere nel 2019 l’avvocato della famiglia – Nel caso di Sposini, ne sono passati quasi 50. Non sono state date indicazioni corrette circa le sue condizioni, tanto che all’inizio si era parlato di infarto, pur avendo sintomi completamente differenti. Al punto che poi è stato portato in un ospedale non attrezzato per fare l’intervento a cui è stato sottoposto solo quattro ore e mezzo dopo. Tutta la letteratura medica spiega che la tempestività in casi come il suo è fondamentale”.

    Scritto da: Annamaria Capozzi il 18/2/2021. LEGGI TUTTO

  • in

    Cecilia Rodriguez passeggiata con look casual: trench in ecopelle e cappuccio tirato su

    Cecilia Rodriguez a Milano esce per fare una passeggiata con la sua adorata cagnolina Aspirina. La modella che il prossimo 18 marzo compirà 31 anni adotta un look casual: indossa un trench lungo in ecopelle. Sotto, per proteggersi dal freddo, ha un piumino leggero e una felpa con il cappuccio tirato su. L’argentina sceglie pure i pantaloni dritti sempre in ecopelle, scarpe sportive allacciate a corredare l’outfit. Mascherina ben messa sul volto, Chechu sembra mimetizzarsi tra la gente, forse non vuole attirare l’attenzione dei paparazzi, che, però, la riconoscono lo stesso.Cecilia Rodriguez passeggiata con look casual: trench in ecopelle e cappuccio tirato su Cecilia cammina a passo spedito insieme all’animale. Ha sempre il cellulare tra le mani. Anche quando si ferma e si siede per un attimo con Aspirina vicina a lei su un muretto, manda messaggi con lo smartphone: forse di lavoro o al fidanzato, chissà.
    Insieme alla bella argentina anche la sua cagnolina, Aspirina
    Nonostante l’occhio indiscreto dei fotografi la pizzichi, le altre persone non sembrano accorgersi di lei. Il trench lungo e soprattutto il cappuccio tirato su e la mascherina la rendono quasi invisibile ai fan, quelli che ogni giorno la seguono sul suo profilo Instagram, dove conta ben 4 milioni e 300 mila follower.

    Scritto da: Annamaria Capozzi il 18/2/2021. LEGGI TUTTO

  • in

    Eleonora Daniele e il fratello scomparso: 'Ho un grande vuoto'

    Eleonora Daniele ricorda il fratello Luigi, scomparso da sei anni. Lo fa condividendo sul social un’immagine che lo immortala ancora bambino, in mezzo al verde in campagna, con indosso una maglietta rossa. Ha dei libri tra le mani. “Ho un grande vuoto”, sottolinea la conduttrice, che conserva ancora intatto tutto il suo dolore per la grave perdita: se n’è andato all’improvviso nel 2015, Luigi aveva solo 44 anni. Era affetto da autismo, da tempo viveva in una struttura a Padova.Eleonora Daniele e il fratello scomparso: ‘Ho un grande vuoto’Il 17 febbraio la luce si spegna per Eleonora Daniele: è l’anniversario della morte del fratello. “Sei anni che te ne sei andato. Amore mio grande. Senza di te un grande vuoto. Per sempre sarai nel mio cuore dove ti custodirò per tutta la vita. #Luigi”, scrive la presentatrice 44enne sul suo profilo social ricordandolo.
    Eleonora aveva parlato del fratello a Domenica In, aprendo il suo cuore. Era il 2019. “Da quando sono nata mi chiedo perché sia successo a lui e non a me, perché a lui sia stato tolto il modo di poter comunicare e a me è stato dato. Mi sono chiesta perché non sia stata punita io. Probabilmente è Dio che decide e probabilmente faccio questo mestiere per poter dare voce a persone come lui che non ce la facevano”, aveva detto.
    La conduttrice lo ricorda nel giorno dell’anniversario della sua morte condividendo un’immagine di lui bambino
    Nel 2020, raccontando della sua gravidanza e del successivo parto della figlia Carlotta, nata il 25 maggio dello stesso anno, a Il Giornale aveva svelato: “In passato non ci pensavo: mi sono trovata a 40 anni a scoprire di desiderare un figlio. Ed è arrivata Carlotta, in modo naturale. Forse è stata la morte di mio fratello che mi ha svegliata, mi ha costretto a fare un bilancio della vita, mi ha portata a volere un altro affetto. Per me mio fratello Luigi era come un figlio, anche se io sono più piccola: era autistico, e io ho sempre badato a lui insieme alla mia famiglia, i miei genitori e le mie due sorelle, fin da quando ero bambina. E’ morto cinque anni fa per un arresto cardiaco e per me è stato scioccante”. Anche se gli anni passano il lutto che porta nel cuore non scompare, il vuoto rimane.

    Scritto da: Annamaria Capozzi il 18/2/2021. LEGGI TUTTO

  • in

    La 'figlia' di Beppe Grillo incinta di due gemelle: 'Sarà un super nonno'

    Valentina Scarnecchia, figlia di Parvin Tajidik, 60 anni, sposata con Beppe Grillo dal 1996, e dell’ex calciatore Roberto è incinta di due gemelle. Sul comico e leader del Movimento 5 Stelle a Oggi la food blogger, chef televisiva e scrittrice 40enne dice: “Sarò un super nonno”.La ‘figlia’ di Beppe Grillo incinta di due gemelle: ‘Sarà un super nonno’Valentina è cresciuta con Grillo, che considera un vero padre. In dolce attesa da 27 settimane, euforica per la gravidanza, rivela: “Lui è contentissimo. Come tutti in famiglia, non vede l’ora che arrivino queste bambine. Io però ce lo voglio proprio vedere poi, in pratica, alle prese con due neonate!”.
    La Scarnecchia ha sempre avuto un rapporto molto bello con Grillo: “Tutti mi chiedono che padre è. Il nostro è un normalissimo rapporto tra un padre e una figlia che si vogliono bene. Andiamo in bicicletta, facciamo passeggiate, ci scambiamo commenti sulle serie tv che ci piacciono. Lo vorrò sempre al mio fianco, sono pazza di lui”.
    Valentina Scarnecchia considera il comico, leader pentastellato, come un vero padre. Parvin Tajidik, 60 anni, è sposata con Beppe Grillo dal 1996. Ha avuto la figlia dall’ex calciatore Roberto Scarnecchia
    Aspetta l’arrivo delle bebè, che si chiameranno Ottavia e Amanda, insieme al compagno Simone: “Lui un figlio lo voleva fortemente e ora siamo felicissimi”. Non è spaventata dall’arrivo di due gemelle, avrà i suoi a darle una mano, la mamma, Beppe e pure i tre fratelli: “La mia famiglia mi è sempre vicina, sto spessissimo con loro. Mia mamma cresce figli da quando aveva 20 anni e dopo tre maschi è felice di queste bimbe in arrivo. Beppe è felicissimo. Tra poco però dalle parole bisognerà passare ai fatti: vorrò proprio vederlo all’opera con le bimbe!”.

    Scritto da: Annamaria Capozzi il 18/2/2021. LEGGI TUTTO

  • in

    Belen copia il look della sorella Cecilia: 'Lei fa tendenza'

    Belen copia il look della sorella Cecilia. La showgirl 36enne durante uno shooting si ‘trasforma’ nella modella che il prossimo 18 marzo compirà 31 anni. Indossa una extension a clip e ricalca il taglio di capelli fatto da poco da Chechu. “Quando tua sorella fa tendenza”, sottolinea nelle sue IG Stories.Belen copia il look della sorella Cecilia: ‘Lei fa tendenza’Chioma lunga e scalata, frangetta e make up impeccabile, la Rodriguez sta benissimo e con lo stesso look di Cecilia diventa ancora più somigliante a lei: sono due gocce d’acqua. A curare la sua nuova acconciatura, insieme al suo hair stylist di fiducia, Lollo, anche il fidanzato Antonino Spinalbese, che fino a poco tempo fa era parrucchiere da Coppola.
    La showgirl 36enne durante uno shooting si ‘trasforma’ e diventa Chechu
    “Naturalmente questa è una clip – rivela Belen ai fan – Quindi per chi non avesse il coraggio di farsi la frangia di mia sorella, usa una clip e ha risolto”.
    L’argentina indossando una clip di extension ha la frangia, proprio come la modella 30enne
    Favolosa, incinta di cinque mesi, la bella argentina si lascia preparare in camerino. Non rinuncia ai servizi fotografici in agenda, il periodo delle nausee è passato, La Rodriguez si sente benissimo e va sul set, dove rimane anche per ore, fino a quando non ha finito. Poi con accanto il suo ‘Nino’, così a volte chiama il compagno, torna nell’appartamento a Milano, diventato nuovamente il suo nido d’amore.

    Scritto da: Annamaria Capozzi il 18/2/2021. LEGGI TUTTO

  • in

    Rosalinda e Zenga sempre più appassionati, ma la famiglia di Andrea…

    Rosalinda Cannavò e Andrea Zenga sono sempre più appassionati al GF Vip. I due si spingono oltre: baci a tutte le ore e intimità bollente sotto le lenzuola nel lettone della Casa. L’attrice 28enne, intristita dalle continue liti con Dayane Mello, spietata contro quella che doveva essere la sua migliore alleata al reality, quasi un ‘amore’, si consola con il nuovo sentimento che l’ha letteralmente travolta e portata a interrompere la storia decennale con quello che è a tutti gli effetti diventato un ‘ex’ fidanzato. Il 27enne l’ha fatta ‘rifiorire’, anche se fuori dalle mura di Cinecittà la famiglia di Andrea guarda e commenta quel che accade…Rosalinda e Zenga sempre più appassionati, ma la famiglia di Andrea…Rosalinda e Andrea, l’una tra le braccia dell’altro, si baciano lungamente, si abbracciano, accarezzano, trasportati dalle farfalle nello stomaco che si fanno sentire. Poi si confidano. “Calcola che io ho preso una decisione importante scegliendo te. Ti parlo di me, ma tu vedi cosa devi fare. Il mio avvicinamento qui dentro non lo vedo dovuto al fatto che qui è tutto amplificato. Alla fine io mi sarei potuta avvicinare a qualche altro ragazzo e non l’ho fatto. La realtà è che mi piacevi proprio tu e l’ho capito”, gli dice la Cannavò.
    E aggiunge: “Ti devi lasciare andare Andrea e accoglierlo. La vita è una ed è bello vivere queste emozioni, è fortuna. Tu e io proviamo questo e siamo fortunati. Secondo me è anche destino sai?! Sai che io sono molto credente e in certe cose ci credo, hai visto che prego sempre”. Poi la ragazza gli sottolinea: “Mi piace coccolarti e farti stare bene”.
    I due si spingono oltre sotto le lenzuola nel lettone: l’intimità è bollente
    Andrea, chiuso, timido, a volte impacciato, non si sbilancia moltissimo, ammette però che in cuor suo prova tante emozioni: “Te l’ho detto, che è una cosa di chimica oltre che fisica. Diciamo che è una roba emotiva per me, sento qualcosa ed è per questo che dico che c’è qualcosa tra di noi”. La Cannavò, poi, incerta, gli domanda quale bacio gli sia più piaciuto, se quello che lui ha dato a Dayane in passato o il suo, Zenga non ha dubbi e sceglie la siciliana.
    Quando tutti dormono la bella 28enne e il fascinoso 27enne si fanno travolgere dai loro sentimenti
    L’idillio va avanti, la coppia fa sognare i fan che adorano vederli finalmente insieme, ma fuori dalla Casa Nicolò Zenga, fratello di Andrea, frena e di Rosalinda, a CasaChi, dice: “Lei mi mette un po’ di perplessità perché mi sembra una persona imperscrutabile, difficile capire veramente cosa pensa e cosa prova. Mi è sembrata sincera nelle manifestazioni verso Andrea, ma mi riserbo di conoscerla fuori per dare un parere definitivo. Ma non lascia trasparire molto a livello di sentimenti e di pensieri”.
    I due se ne stanno avinghiati a letto, intanto Nicolò Zenga sulla siciliana dice la sua
    Parlando del fratello precisa: “Solitamente Andrea non è così intraprendente, ma è più timido e introverso. Le volte che l’ho visto più lanciato è perché c’è vero interesse”. Anche a GF Party ha dichiarato: “Non pensavo sarebbe successo. Non me l’aspettavo! Sono partiti tutti e due molto riservati, poi ci deve essere stato qualcosa che ha dato un’accelerata, uno shake a questa cosa! Conoscendo Andrea, però, sapevo che Rosalinda poteva essere il suo prototipo per capirci… O lui, magari, con il rischio di uscire a breve ha detto: ‘Spingo sull’acceleratore e vediamo come va‘. Ha sempre agito con il garbo che lo contraddistingue, questa è una cosa da apprezzare”.

    Scritto da: Annamaria Capozzi il 18/2/2021. LEGGI TUTTO

  • in

    Giulia De Lellis e Carlo, coccole nel lettone per il compleanno di Beretta

    Giulia De Lellis si scambia coccole nel lettone con Carlo Beretta: festeggia così il compleanno del fidanzato, che ieri, 16 febbraio, ha compiuto 23 anni. L’influencer si diverte con l’uomo a cui si è legata da alcuni mesi dopo la definitiva rottura con Andrea Damante. La bella 25enne non ha dubbi e nelle sue IG Stories, dove condivide molti scatti che la immortalano in intimità col ragazzo, scrive: “Mi rendi migliore”.Giulia De Lellis e Carlo, coccole nel lettone per il compleanno di BerettaHa cercato per Lo’, come lo chiama lei, un regalo particolare, una fragranza fatta apposta per lui, ora Giulia si coccola Beretta. “Mi rendi migliore, mi rendi speciale, anche se sei un gigante ti comporti come un bambino, tu non smettere”, sottolinea l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne.
    L’influencer si diverte con il fidanzato tra le lenzuola ed esprime tutto il suo amore
    E aggiunge subito dopo: “Non smettere mai di infastidirmi come solo tu sai fare”. E’ cotta di Carlo, che teneramente chiama “mia piccola scatolina di felicità”.
    La romana 25enne è innamoratissima del 23enne
    Giulia al tramonto sta sempre insieme al compagno. “Splendi sempre forte con me”, scrive ancora nel postare scatti in cui lo bacia appassionata.
    I due trascorrono una gironata davvero speciale insieme
    In serata, per chiudere in bellezza una giornata perfetta, la De Lellis e il fidanzato pregustano una prelibata cena gourmet ordinata al ristorante e realizzata da uno chef e poi brindano davanti alla torta di compleanno di Beretta, felice di aver trovato la sua dolce metà come non mai.

    Scritto da: Annamaria Capozzi il 17/2/2021. LEGGI TUTTO

  • in

    Luca Argentero e Cristina Marino mascherati per Carnevale: ecco da cosa

    Luca Argentero e Cristina Marino non lasciano trascorrere il Carnevale senza travestirsi. I due sono irresistibili mascherati per celebrare il Martedì Grasso uno da avocado e l’altra da una pimpante Jane Fonda, regina dell’aerobica negli anni ’80. L’attore 42enne condivide lo scatto che lo immortala in coppia insieme alla bella 29enne con i curiosi costumi addosso e ironicamente scrive: “Ogni avocado ha la sua Jane Fonda…”.Luca Argentero e Cristina Marino mascherati per Carnevale: ecco da cosaFelici, innamorati, dopo un romantico San Valentino trascorso da soli, in un fantastico relais lasciando la figlia Nina Speranza, nata il 20 maggio scorso, dalla nonna per una sola notte, ora si godono l’ultimo giorno di Carnevale con un pizzico di divertimento. In questo momento difficile in cui non ci si può mascherare per andare a feste insieme a tanti altri amici, i due cedono comunque alla tentazione di mettersi un travestimento e posare in coppia per i fan sul social e catturare una pioggia di ‘like’.
    Complici, appassionati, genitori presenti per la loro prima figlia, pensano alle nozze, ma più in là, quando sarà possibile celebrare senza troppe restrizioni. Intanto proseguono con il loro lavoro: Luca è richiestissimo sul set. Ora è impegnato con le riprese di Sandokan – La serie, insieme a Can Yaman.
    Scritto da: Annamaria Capozzi il 17/2/2021. LEGGI TUTTO

  • in

    Valerio Massimo Manfredi è uscito dal coma: ecco come sta ora

    Valerio Massimo Manfredi è uscito dal coma farmacologico. Lo scrittore 77enne noto soprattutto per i suoi romanzi storici, tradotti in tutto il mondo con circa 15 milioni di copie vendute, ricoverato dallo scorso 11 febbraio all’ospedale Misericordia di Grosseto a causa di un’intossicazione da monossido di carbonio, sta meglio: le sue condizioni cliniche sono in miglioramento.Valerio Massimo Manfredi è uscito dal coma: ecco come sta oraDa Roma, dopo il ritrovamento del suo corpo privo di sensi nel suo appartamento a Trastevere, Manfredi era stato trasportato d’urgenza in elisoccorso nella struttura sanitaria della città maremmana per la disponibilità di una camera iperbarica, attrezzatura presente nell’ospedale. Ora si è svegliato dal coma e prosegue la sua degenza nel reparto di terapia intensiva.
    Valerio Massimo Manfredi è stato trovato esanime nel suo appartamento nella Capitale insieme all’amica Antonella Prenner, 45 anni, anche lei priva di sensi. Sono in miglioramento pure le condizioni della scrittrice e professoressa di Letteratura latina all’Università degli Studi di Napoli Federico II.
    I medici, nonostante il piccolo progresso di Manfredi, comunque, invitano alla cautela. Pure la famiglia dello scrittore e storico modenese preferisce ancora non pronunciarsi. La speranza sulla ripresa però c’è: le sue condizioni sono sì in miglioramento, ma restano ancora gravi.

    Scritto da: Annamaria Capozzi il 17/2/2021. LEGGI TUTTO