in

Marcuzzi e Suffer, fissata l’udienza davanti al Riesame


Per l’ormai ex vicesindaco di Terracina, Pierpaolo Marcuzzi, e per il giostraio Emiliano Suffer è arrivata l’ora del Riesame.

Verrà discusso lunedì prossimo il ricorso presentato dai difensori dei due indagati contro l’ordinanza con cui il gip del Tribunale di Latina, Giuseppe Cario, li ha messi ai domiciliari.

Marcuzzi e Suffer sono coinvolti nell’inchiesta del procuratore aggiunto Carlo Lasperanza e del sostituto Antonio Sgarrella, partita dai permessi per il luna park Suffer, allargatasi ai finanziamenti chiesti dal politico per il campo da calcio di Borgo Hermada in concessione alla società di cui è presidente e approdata poi anche a una serie di manovre attorno alle elezioni comunali del 2020.

Marcuzzi, accusato di falso ideologico, tentata truffa aggravata e turbativa d’asta, difeso dagli avvocati Giulio Mastrobattista e Atena Agresti, davanti al giudice per le indagini preliminari ha sostenuto di non aver commesso alcun reato e che aveva effettivamente sistemato l’impianto sportivo del borgo grazie al finanziamento regionale di circa 117mila euro.

Suffer, accusato di tentata estorsione aggravata e istigazione alla corruzione, difeso dall’avvocato Lucio Teson, ha invece evidenziato che il suo luna park era stato sempre autorizzato e che non aveva cercato di corrompere la comandante della Capitaneria, essendo consuetudine regalare biglietti d’ingresso alle autorità cittadine.


Fonte: https://www.h24notizie.com/sezioni/cronaca-giudiziaria/feed/


Tagcloud:

Giorno della Memoria. La torre della Regione s’illumina di blu per ricordare le vittime dell’Olocausto

Occhi (Lega): “Turni prolungati e carenza di personale all’ospedale Maggiore di Parma”