in

Gaetano Ronga assolto e scarcerato. Ribaltata la sentenza in Appello

Si è tenuto dinanzi alla Corte d’Appello di Napoli, Sez. IV, il processo d’appello a carico di Gaetano Ronga, di San Martino Valle Caudina, di 25 anni, difeso nel processo d’appello dall’Avvocato Vittorio Fucci e condannato in primo grado, quando era assistito da altro difensore, alla pena della reclusione di anni 3 per i reati di violenza, lesioni aggravate e maltrattamenti in famiglia .

In particolare, il Ronga, sottoposto alla misura dell’allontanamento dalla casa familiare, nel mese di luglio del 2021 fu collocato agli arresti domiciliari in conseguenza di un aggravamento per violazione della misura cautelare. Era stato condannato per aver perpetrato maltrattamenti e lesioni nei confronti della compagna convivente con condotta perdurante sin dall’anno 2019.

All’esito dell’udienza d’appello, il Collegio della Sez. IV accogliendo la tesi difensiva dell’avvocato Vittorio Fucci, ribaltando la sentenza di primo grado, emessa dal Tribunale di Avellino, ha assolto il Ronga Gaetano Emilio dai reati allo stesso ascritti perché il fatto non sussiste e, al contempo, lo ha rimesso in libertà, revocandogli la misura cautelare.


Fonte: https://www.cronachedellacampania.it/cronaca/cronaca-giudiziaria/feed/


Tagcloud:

Lugo ospita “Auschwitz-Birkenau 1940-1945”, la mostra realizzata grazie al sostegno dell’Assemblea legislativa

Favori in cambio di voti, le indagini sulle elezioni 2020 a Terracina