in

Camorra, pizzo a Pianura: arresti grazie a denuncia imprenditore

Camorra, pizzo a Pianura: arresti grazie a denuncia imprenditore. L’operazione dei carabinieri che ha portato in carcere tre pericolosi estorsori

“Grazie alla coraggiosa e civica denuncia di un imprenditore pianurese, questa mattina, è stata sgominata una organizzazione tesa a riportare l’estorsione nel nostro quartiere”.

Esprime soddisfazione, l’associazione antiracket “Pianura per la legalità in memoria di Gigi e Poalo”, per il provvedimento di fermo notificato oggi dai carabinieri di Napoli a tre presunti estorsori della camorra. L’associazione, nata venti anni fa, esprime anche “il suo più forte ringraziamento all’imprenditore e ai carabinieri di Pianura per l’importante denuncia e successivi arresti che riaffermano la forte volontà di ribadire il no al racket nel nostro quartiere.

Questo episodio mette in evidenza come attraverso la denuncia si riesce a sfuggire dal ricatto estorsivo e a liberare il quartiere da soggetti malavitosi che credono di poter vivere come parassiti sulle spalle degli operatori economici liberi e onesti”.

“Insieme alla gratitudine alla Procura Distrettuale Antimafia napoletana e all’arma dei Carabinieri l’associazione rinnova l’invito a tutti coloro che potrebbero eventualmente essere stati oggetto di richieste estorsive nelle ultime settimane di rivolgersi con fiducia alle forze dell’ordine e alla nostra organizzazione per poter affermare la propria libertà e dignità di uomini e operatori economici liberi e coraggiosi”, conclude l’associazione.


Fonte: https://www.cronachedellacampania.it/cronaca/cronaca-nera/feed/


Tagcloud:

Tagliaferri (Fdi): stabilizzare il personale precario nella Sanità

Pubblica amministrazione: l’Assemblea legislativa premiata dalla Lumsa per ‘buone pratiche’