in

Bargi (Lega): “La Regione interverrà sull’inchiesta relativa alla Fiera di Ferrara?”

“La Regione sta monitorando la situazione emersa con la chiusura dell’indagine, alla luce del possibile danno economico subito dalla struttura commissariale, del danno d’immagine per la Fiera di Ferrara – e indirettamente per la Regione – e dell’iscrizione di AeC nell’elenco di merito regionale?”.

Ad avanzare la richiesta, che si accompagna all’invito per un’informativa da svolgersi “in Assemblea e in Commissione su quanto emerso finora” è Stefano Bargi (Lega) che prende spunto dalla chiusura delle indagini sul secondo filone della vicenda Ferrara Fiere: un appalto di circa 5 milioni di euro per i lavori post-sisma.

Sottolineando come gli addebiti che gli inquirenti muovono agli indagati, e che sarebbero incentrati sui favori concessi ad una società del modenese (AeC) per farle vincere l’appalto, il leghista ricorda come le ipotesi di reato avanzate sarebbero a danno della struttura commissariale per la ricostruzione dopo il sisma del 2012 e avrebbero arrecato un evidente danno d’immagine anche all’expo estense, ampiamente partecipato dalla Fiera di Bologna che fra i propri soci di rilievo annovera proprio la Regione Emilia-Romagna.

Da queste considerazioni trae origine sia l’atto ispettivo che la sollecitazione per l’informativa.

(Luca Boccaletti)


Governo locale e legalità

28 Ottobre 2022



Fonte: https://cronacabianca.eu/feed/


Tagcloud:

Tagliaferri (Fdi): un errore spostare ambulatori da Monticelli a Cortemaggiore, intervenire su disagi

Napoli, favorivano l’immigrazione clandestina: ordinanza per 8 scafisti