in

Truffa e falso, va avanti il processo a Lubiana Restaini


Prosegue davanti al giudice del Tribunale di Roma, Mario Erminio Malagnino, il processo per truffa e falso a carico dell’attuale consigliera comunale di Roccagorga, Lubiana Restaini, e del medico Luca Poli.

Secondo gli inquirenti, la consigliera azzurra, che è anche coordinatrice della Consulta dei Piccoli Comuni dell’Anci Lazio, avrebbe raggirato con documenti falsi il Comune di Cori, dove lavorava come vigile urbano, presentando certificati medici in cui venivano certificate patologie false e grazie a tali certificati non prestando servizio.

Davanti al Tribunale stanno sfilando i testimoni delle difese, quelli del medico, assistito dall’avvocato Giovanni Soldi, e della Restaini, assistita dall’avvocato Maria Antonietta Cestra.

E altri testi verranno ascoltati nella prossima udienza, fissata per il 22 febbraio 2022.

La difesa della vigilessa è sicura di dimostrare, documenti alla mano, che non vi è stato alcun raggiro e che all’epoca dei fatti l’imputata avesse realmente una serie di problemi per cui doveva recarsi spesso anche in ospedale.

Il Comune di Cori si è costituito parte civile tramite l’avvocato Luigi Imperia.


Fonte: https://www.h24notizie.com/sezioni/cronaca-giudiziaria/feed/


Tagcloud:

Omicidio in zona rossa, ridotta la pena in appello

Accusato di falsi per una onoreficenza, finanziere assolto